Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Cronologia della Letteratura Rumena - UniFI
Menù principale

Alexandrescu-Urechiă Vasile

 
Data e luogo di nascita
15 febbraio 1834, Piatra-Neamţ
Data e luogo di morte
22 novembre 1901, Bucarest
Abstract

Storico, prosatore e drammaturgo. Interrompe gli studi universitari in Lettere iniziati a Iaşi e proseguiti a Parigi. È professore di storia e letteratura classica e rumena presso la Facoltà di Filosofia di Iaşi, dal 1864 è all’Università di Bucarest. Fra il 1881 e il 1882, ricopre una serie di incarichi pubblici: è ministro dell’Istruzione, vicepresidente dell’Accademia Rumena, presidente della Lega per l’Unità Culturale di tutti i Rumeni ecc. A Parigi, nel 1857, fonda il settimanale unionista Opiniunea [L'opinione]; collabora a numerosi periodici di tutte e tre le province storiche, lavora alla redazione di Zimbrul şi Vulturul [L’Uro e l’Aquila], Ateneul Român [L’Ateneo Rumeno], Adunare naţională [Assemblea Nazionale], Informaţiunea bucureşteană [L’Informazione bucarestina], Revista contimporană [La Rivista contemporanea], Revista literară şi ştiinţifică [La Rivista letteraria e scientifica]. Le sue opere storiche si distinguono per la qualità della documentazione. Come autore di opere drammatiche e di racconti storici originali, ha l’incontestabile talento di evocare le epoche passate e l’atmosfera locale, in creazioni che soddisfano il gusto dell’epoca, fondate sia su fonti folcloriche sia su documenti di archivio

Bibliografia

Grinda de aur sau Previderea unui părinte bun [La trave d’oro o La preveggenza di un buon padre] (Iaşi, 1851); Mozaic de novele, cugetări, piese şi poezii [Mosaico di novelle, pensieri, drammi, poesie] (Iaşi, 1854); Schiţări de literatură română [Abbozzi di letteratura rumena] (Iaşi, 1859); O vorbă despre literatura desfrînată ce se încearcă a se introduce în societatea română [Una parola sulla letteratura corrotta che si tenta di introdurre nella società rumena] (Iaşi, 1863); Femeia română, dupre istorie şi poesie [La donna rumena, nella storia e nella poesia] (Bucureşti, 1865); Balul mortului [Il ballo del morto] (Bucureşti, 1865); Despre fabule în genere şi în speciale despre Chichindeal [Sulle favole in generale e su Ţichindeal in particolare ] (Bucureşti, 1866); Despre elocinţa română [Sull’eloquenza rumena] (Bucureşti, 1867); Poezia în faţa politicei [La poesia di fronte alla politica] (Bucureşti, 1867); Patria română [La patria rumena] (Bucureşti, 1868); Oda la Elisa [Ode per Elisa] (Bucureşti, 1869); Fidanţarea imperatorelui [Il fidanzamento dell’imperatore] (Bucureşti, 1870); Opere complete [Opere complete] (Bucureşti, 1878-1889); George Asaki [George Asachi] (Bucureşti, 1890); Miron Costin (Craiova, 1891); Legende române [Leggende rumene] (Bucureşti, 1891); Istoria românilor [La storia dei rumeni], I-XIII, (Bucureşti, 1891-1902); Cum era odineoară. Legende [Com’era una volta. Leggende] (Bucureşti, 1901); Popa care ştie carte şi Ion Isteţul [Il pope istruito e Ion l’astuto] (Braşov, 1911) 

PDF
Ioan Bogdan Movilă şi veneţiana  [Ioan Bogdan Movilă e la veneziana] (frammento)

 

 

 

 
ultimo aggiornamento: 04-Ott-2019
Unifi Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia (FORLILPSI) Home Page

Inizio pagina